15 - 17 FEBRUARY
FeaturingFerrari Challenge - Europe
Address
Phone
Challenge APAC – La sfida si sposta a Shanghai

Challenge APAC – La sfida si sposta a Shanghai

24 maggio 2018

Shanghai, 24 maggio 2018 – Il Ferrari Challenge Asia-Pacific disputa nel fine settimana il proprio terzo appuntamento. Il palco scenico è di quelli speciali: i Ferrari Racing Days di Shanghai, il terzo di questa serie di eventi specialissimi, il primo dei due in programma in Asia (a giugno si andrà al Fuji Speedway). In due delle tre classi del monomarca Ferrari la lotta è apertissima.

Trofeo Pirelli. Solo nel trofeo Pirelli c’è infatti un chiaro dominatore della prima parte di stagione. Si tratta di Philippe Prette che ha vinto due delle prime quattro gare stagionali ed è intenzionato ad allungare ulteriormente in classifica. Prette vinse a Shanghai anche nel 2017 è può giovarsi dell’assenza del primo degli inseguitori, lo statunitense James Weiland. La concorrenza tuttavia non mancherà. Rientra infatti in campionato dopo aver saltato le gare di Hampton Downs l’indonesiano Rama Danindro, capace di trionfare in entrambe le corse del round di Melbourne. Attenzione anche all’altro indonesiano Renaldi Hutasoit e ad Alex Au, di Hong Kong, rientrato in questa stagione nel monomarca Ferrari dopo aver disputato alcuni campionati Gran Turismo.

Coppa Shell. Infuria la battaglia in Coppa Shell, con tre piloti racchiusi nel breve volgere di dieci punti. Al comando della classifica c’è il cinese Yanbin Xing, vincitore dell’ultima gara disputata, ad Hampton Downs. Ad inseguire c’è Tani Hanna, reduce da una puntata nel Ferrari Challenge Europe dove ha gareggiato sulla selettiva pista di Spa-Francorchamps nell’ambito dei Ferrari Racing Days europei. Il pilota libanese è ad appena quattro lunghezze dalla testa e se non fosse stato per lo zero marcato in Gara-1 a Melbourne il suo ruolino di marcia sarebbe ottimo: una vittoria e due secondi posti. Il terzo della graduatoria è Tiger Wu. Il rappresentante di Taipei ha fatto della costanza di risultato la propria forza e così è ad appena dieci punti dalla vetta pur non avendo vinto alcuna corsa. Saranno al via anche i due vincitori delle gare di Melboruen: Eric Zang e Vincent Wong.

Coppa Shell Am. Due soli punti dividono la prima e la seconda posizione della classifica della Coppa Shell Am. A guidare la graduatoria c’è Andrew Moon, pilota coreano che ha vinto Gara-1 a Melbourne e Gara-2 ad Hampton Downs, in Nuova Zelanda. A due punti da lui c’è il neozelandese David Dicker che ha conquisto le due corse non vinte dal rivale coreano. In terza piazza l’altro pilota kiwi Grant Backer forte di due podi conquistati nella tappa di casa. In programma come sempre due gare, una al sabato e una la domenica.