15 - 17 FEBRUARY
FeaturingFerrari Challenge - Europe
Address
Phone
Challenge NA – Il campionato entra nel vivo a Watkins Glen

Challenge NA – Il campionato entra nel vivo a Watkins Glen

31 luglio 2018

WATKINS GLEN, NY (31 Luglio) – Un’altra giornata perfetta ha salutato i piloti del Ferrari Challenge al Watkins Glen International per la seconda giornata di gara in pista. I piloti sicuramente hanno acquisito più confidenza con il Circuito dello Stato di New York dal momento che il tempo sul giro ha continuato a diminuire durante le sessioni di qualifica del mattino e la guida si è fatta più aggressiva nelle gare del pomeriggio. Questo, nonostante abbia portato ad alcuni momenti di tensione durante le tre gare, ha portato a un solo ingresso della Safety Car in una delle due gare.

Trofeo Pirelli. Cooper MacNeil (Scuderia Corsa – Ferrari Beverly Hills) ha completato un weekend cruciale per le sue ambizioni di campionato salendo per due volte sul gradino più alto del podio. Domenica, fatta eccezione per un testa a testa con Peter Ludwig (Wide World Ferrari) durante il primo giro, Cooper è stato in grado di gestire il suo margine durante tutta la gara tagliando il traguardo con 2.4 secondi di vantaggio rispetto al suo avversario più vicino. I due al comando hanno disputato una gara a sè, lasciando gli altri a lottare per il terzo posto. Naveen Rao (Scuderia Cava – Ferrari di San Diego) ha combattuto una sfida serrata e aggressiva con Joseph Rubbo (Ferrari di Long Island). I rivali del Trofeo Pirelli 458 del 2017 si sono così ritrovati in battaglia per quasi la totalità dei 30 minuti di gara, anche se alla fine è stato Naaven ad avere la meglio tagliando il traguardo davanti al rivale.

Trofeo Pirelli AM. Murray Rothlander (Ferrari of Vancouver) è salito sul gradino più alto del podio nella gara di domenica conquistando una vittoria importante che lo ha portato in parità con Ross Chouest (Ferrari of Palm Beach) nella classifica In una gara che ha visto ribaltate le gerarchie di campionato. Dave Musial (Lake Forest Sportscars) è infatti precipitato nelle classifiche dopo un incidente in Gara-1 che lo ha costretto a saltare anche Gara-2. Ma è stato Rob Hodes (Scuderia Cava – Ferrari di Washington) ad andare verso il weekend di Road Atlanta con il miglior risultato possibile, forte di 19 punti di vantaggio su Alfred Caoila (Ferrari of Long Island).

Coppa Shell. Thomas Tippl (Scuderia Corsa – Ferrari Beverly Hills) ha continuato la sua serie di vittorie. La gara di domenica è stata movimentata e si è conclusa prima del previsto per un incidente nella parte del circuito caratterizzata dalle esse veloci. In testa fino a quel momento, Tippl ha semplicemente raggiunto il traguardo precedendo Mark Fuller (Scuderia Corsa – Ferrari of Westlake) e Chris Carel (Scuderia Corsa – Beverly Hills) in quello che è stato un podio monopolizzato dai colori di Scuderia Corsa.

Coppa Shell AM. Brian Simon (Cauley Ferrari of Detroit) ha conquistato la vittoria nella classe che vede il campionato più contestato. Simon ha avuto la meglio su Kevan Millstein (Scuderia CAVA – Ferrari di San diego) e Tomas Cabreizo (Ferrari Ft Lauderdale). I risultati di Kevan nel weekend lo hanno portato a soli tre punti di distacco dal suo avversario più prossimo John Megrue. Brian Simon è comunque rientrato in campionato con la vittoria di domenica che lo ha portato a 18 punti di distacco da Millstein.

Trofeo Pirelli 458. John Farano (Ferrari of Ontario) ha iniziato la gara riservata alle vecchie 458 Challenge Evo in pole position, ma La bagarre nelle prime curve ha portato la gara nel caos. L’inizio di gara è infatti stato emozionante con una brusca frenata per Martin Burrowes (Ferrari Ft Lauderdale): al via il pilota della Florida ha attaccato il leader in curva 1 riuscendo a mettersi davanti, ma non è riuscito a completare la manovra in curva 2 innescando un incidente. In qualche modo, il resto delle vetture ha cercato di evitare la sua Ferrari, mentre Burrowes ha dimostrato grande controllo della macchina portandola in salvo senza ulteriori danni. Il caos in pista ha portato Trevor Baek (Ron Tonkin Gran Turismo) nella miglior posizione per vincere. il giovanissimo pilota è stato poi arrestato da quello che è sembrato un problema al cambio. A quel punto John Farano ha ripreso la guida del gruppo distaccando i rivali. Alle sue spalle James Walker (Ferrari of Houston) e Tony Ferraro (Ferrari ft Lauderdale). I risultati del weekend hanno rimescolato le classifiche di campionato, sebbene Burrowes abbia ancora la situazione sotto controllo.

Prossime gare. Il Ferrari Challenge north America torna a settembre a Road Atlanta, a Braselton, in Georgia.