WEC – Fine del prologo: raccolti molti dati utili

7 aprile 2018

WEC – Fine del prologo: raccolti molti dati utili

Le Castellet – Si è concluso alle 16 del pomeriggio di sabato il prologo del FIA World Endurance Championship (WEC) che ha di fatto aperto la Superseason 2018-19. Si è trattato di una sessione unica della durata di 30 ore durante la quale tutti gli equipaggi Ferrari, i due iscritti nella classe GTE-Pro e i tre della GTE-Am, hanno raccolto dati importanti in vista della prima gara in programma il 5 maggio a Spa-Francorchamps.

 

Classe GTE-Pro. In GTE-Pro sulla vettura 51 i campioni del mondo James Calado e Alessandro Pier Guidi hanno ripreso confidenza con la vettura in condizioni gara. Per loro prove di assetti e alcuni long run per testare il comportamento delle gomme. Purtroppo il programma non è stato completato: a causa di un principio di incendio verificatosi nel corso di un rifornimento nella seconda parte del pomeriggio del venerdì, infatti, la vettura ha subito un danno non riparabile sul posto e non ha potuto girare nella giornata di sabato. Programma analogo a quello della vettura 51 anche per l’auto 71 di Davide Rigon e Sam Bird, che però hanno completato i lavori previsti senza problemi.

 

Classe GTE-Am. In classe GTE-Am primi passi nel FIA WEC per Motoaki Ishikawa ed Eddie Cheever III che hanno avuto in Olivier Beretta un maestro perfetto. Il pilota monegasco ha guidato i compagni del team MR Racing durante la parte notturna della sessione, nella quale era importante prendere confidenza con la 488 GTE. Prove di assetto e gomme anche per gli altri due equipaggi iscritti alla Superseason del WEC, quello del team Spirit of Race, formato da Thomas Flohr, Francesco Castellacci e Giancarlo Fisichella, al rientro in campionato dopo aver gareggiato nella serie americana IMSA nelle ultime stagioni, e quello del team Clearwater Racing che è rimasto invariato rispetto al 2017 e potrà contare su Weng Sun Mok, Matt Griffin e Keita Sawa.

 

Superseason. Il FIA WEC in questa stagione seguirà un calendario molto particolare che inizierà a Spa-Francorchamps in maggio per terminare con la 24 Ore di Le Mans 2019, per un totale di otto gare.