WEC – Terza e quinta fila per la Ferrari a Silverstone

18 agosto 2018

WEC – Terza e quinta fila per la Ferrari a Silverstone

Silverstone, 18 agosto 2018 – Qualifiche non facili per le cinque Ferrari iscritte alla 6 Ore di Silverstone, terza prova della Super Season 2018/2019 del World Endurance Championship (WEC). In classe GTE-Pro le 488 GTE del team campione del mondo scatteranno dalla terza e dalla quinta fila con, rispettivamente, le vetture 71 e 51. Terza e quarta fila per le auto in gara nella classe GTE-Am con la migliore delle Ferrari che è stata la 488 GTE numero 54 del team Spirit Of Race.

 

GTE-Pro. Nella classe GTE-Pro ad iniziare il turno sulle auto 51 e 71 sono stati rispettivamente James Calado e Sam Bird. Il campione del mondo inglese ha ottenuto il tempo di 1’56”782 cedendo poi la vettura al compagno di squadra Alessandro Pier Guidi. Il pilota italiano, rallentato anche dal traffico delle auto della classe GTE-Am, ha ottenuto 1’57”429 portando il tempo complessivo medio a 1’57”105. Sulla vettura 71 Sam Bird ha ottenuto al primo passaggio un ottimo 1’56”142 lasciando quindi l’abitacolo della 488 GTE a David Rigon che ha fermato i cronometri a 1’56”878, un tempo che ha portato il complessivo medio a 1’56”510. In gara le 488 GTE scatteranno dalla sesta e dalla nona posizione. La pole position è andata alla Ford numero 66 di Mücke-Pla in 1’55”727.

 

GTE-Am. La classe GTE-Am ha offerto una falsariga di quanto visto nella categoria principale, con le Ferrari a lottare per un posto in terza fila. Alla fine la vettura meglio piazzata è stata la 488 GTE numero 54 del team Spirit Of Race, che con Giancarlo Fisichella (1’58”748) e Thomas Flohr (2’00”871) ha ottenuto il sesto posto con un tempo medio complessivo di 1’59”809. La 488 GTE di MR Racing si è piazzata subito dietro, in settima posizione, qualificata da Eddie Cheever III (1’58”949) e Motoaki Ishikawa (2’01”057) con il tempo di 2’00”003. La vettura di Clearwater Racing scatterà ottava con il complessivo medio di 2’00”118 figlio delle prestazioni di Weng Sun Mok (2’01”889) e Matt Griffin (1’58”348). La pole position di classe è andata alla Porsche del Team Project 1 (Bergmeister-Lindsey-Perfetti) in 1’59”001, quella assoluta alla Toyota di Kobayashi-Conway-Lopez in 1’36”895. La 6 Ore di Silverstone prenderà il via domenica alle 12.00 locali (13.00 CET).