CIVM – Trento-Bondone: quattro Ferrari all’università della Salita

29 giugno 2018

CIVM – Trento-Bondone: quattro Ferrari all’università della Salita

Vason, 29 giugno 2018 – Incomincia oggi l’edizione numero 68 della Trento-Bondone, quinto appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna, con validità per la serie FIA International Hill Climb Cup. La gara organizzata dalla Scuderia trentina è definita l’università delle salite, per i suoi 17,3 Km che dalla località Montevideo, alle porte di Trento, si arrampicano fino a Vason, valico del Monte Bondone posto 1.350 metri più in alto, lungo una pendenza media del 8,88%, con una interminabile sequenza di tornanti sulla S.P. 85.

 

Programma. Al venerdì sono previste le operazioni preliminari con le verifiche sportive (scrutineering) e tecniche in Pazza Dante a Trento dalle 12.30 alle 19. Sabato dalle 9 le due salite di ricognizione del lungo e selettivo tracciato, permetteranno ai concorrenti di familiarizzare col percorso al volante delle auto da gara. Domenica alle 10 il via alla gara.

 

Gruppo GT. Come sempre grandi sfide sono annunciate dal gruppo GT sul Bondone, con Lucio Peruggini che sulla Ferrari 458 Italia GT3 è reduce da due successi al fotofinish su Marco Iacoangeli (BMW). Pronto ad attaccare a fondo sul Bondone anche Luca Gaetani con la 458 Italia GT3. Nella GT Cup il padovano del team Superchallenge, Roberto Ragazzi, su Ferrari 458 Challenge duellerà con Rosario Iaquinta (Porsche) e Nruno Jarach (Lamborghini). Su una Ferrari c’è anche Stefano Artuso.